Italian Short Stories

 

Una riflessione sul significato

del tempo e della memoria

 

 

 

 

Tavola 6

Milano, Piazza Fontana, targa in ricordo dell’attentato del 12 dicembre 1969

 

Ci sono dei momenti nella storia di una nazione che segnano un prima e un dopo. E’ il dopo può essere un avvitamento degli avvenimenti su se stessi, o un buco nero da cui si fa fatica poi ad uscirne fuori, che causa altri morti, altri lutti, altre tragedie. Per la storia del dopoguerra in Italia, l’esplosione delle 16:37 del 12 dicembre 1969 alla Banca Nazionale dell’Agricoltura in piazza Fontana a Milano fu un punto di svolta, con un prima e un dopo. La storia del dopo, dalla primissima ipotesi dell’esplosione di una caldaia fino al fatto che non è mai stata emessa una sentenza per gli esecutori materiali, ci racconta del mistero che ha sempre avvolto questa strage, come gli altri attentati di quel periodo. La nebbia, le trame nascoste, le domande senza risposta.