Italian Short Stories

 

Una riflessione sul significato

del tempo e della memoria

 

 

 

 

Tavola 20

Gorizia, Parco della Rimembranza, rovine del monumento dedicato ai volontari goriziani caduti nella Grande Guerra

 

Realizzato nel 1929 e fatto saltare in aria la notte del 12 agosto 1944 da parte di slavi collaborazionisti con il consenso degli occupanti nazisti; si decise di non ricostruirlo come ricordo e monito dell’atto terroristico e insegnamento per le generazioni future. Queste rovine sembrano dirci: i monumenti sono solo una parte di un mondo che sembra dominato dal caos, senza nessuna logica apparente, dove lo spazio è occupato da oggetti, case, persone, pali, cestini e quant’altro come se fossero messi lì da Seth, il dio egizio del caos, del deserto, delle tempeste e del disordine.